PETRALIA SOPRANA (PA): CARABINIERI ARRESTANO GIOVANE PER DETENZIONE FINALIZZATA ALLO SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE.

PETRALIA SOPRANA (PA): CARABINIERI ARRESTANO GIOVANE PER DETENZIONE FINALIZZATA ALLO SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE.   In frazione Raf...

PETRALIA SOPRANA (PA): CARABINIERI ARRESTANO GIOVANE PER DETENZIONE FINALIZZATA ALLO SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE.

 

In frazione Raffo in Corso Italia, i Carabinieri della Compagnia di Petralia Sottana supportati dal "fiuto" dei due cani del Nucleo Cinofili di Palermo, hanno tratto in arresto per il reato di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti  L. P. s., nato a Petralia Sottana , classe 1988, ivi residente.

Il giovane, a seguito della perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di  circa grammi 20 di sostanza tipo hashish divisa in più tocchi, di grammi 2,5 circa di sostanza stupefacente di tipo marijuana, un pugnale della lunghezza di cm 23,5 con la lama lunga cm 13 utilizzato per il taglio della sostanza stupefacente, una busta contenente trenta semi di canapa indiana ed un bilancino di precisione.

La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro per le successive analisi di laboratorio mentre l'arrestato è stato tradotto presso propria la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito per direttissimo dove si è visto convalidare l'arresto ed applicare la misura dell'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per tre volte a settimana.

Nell'ambito della stessa operazione i Carabinieri hanno segnalato all'Autorità Prefettizia due giovani di Petralia Sottana per uso personale di sostanze stupefacenti in quanto trovati in possesso di una modica quantità di marijuana.

Palermo, 14  agosto 2013

 

 




--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 347 69 11 862

MNews.IT
www.mnews.it

Stadio Online, le notizie sportive

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.