Consiglio metropolitano,esulta Alex Tripodi(art.1): elezione Mantegna motivo di vanto per nostra comunità

Reggio Calabria -  A poche ore dallo scrutinio finale, non tarda ad arrivare la soddisfazione del segretario metropolitano d...


Reggio Calabria - 
A poche ore dallo scrutinio finale, non tarda ad arrivare la soddisfazione del segretario metropolitano di Articolo Uno Alex Tripodi per l’elezione del neo Consigliere Metropolitano, Sindaco di Benestare Domenico Mantegna.
“Per la nostra comunità - afferma il segretario Tripodi - l’elezione di Domenico Mantegna è un motivo di vanto ed orgoglio che riconosce l’impegno politico che il neo eletto consigliere metropolitano ha profuso all’interno del nostro partito, richiamando i valori ed i principi di una sinistra autentica e moderna,  dalla lotta alle disuguaglianze, alla giustizia sociale, al tema del lavoro e dei diritti universali. 
Il giovane Sindaco del piccolo  borgo di Benestare - prosegue Tripodi - ha raggiunto un risultato straordinario e storico, frutto di una sinergia e di un lavoro di squadra svolto dal basso insieme a centinaia di amministratori, risultando nonostante il voto ponderato che spesso sfavorisce i piccoli comuni come quelli locridei, tra i più votati dell’intero consiglio metropolitano. 
“Sono certo che Domenico Mantegna saprà al meglio rappresentare i cittadini della provincia di Reggio Calabria dentro la massima assise metropolitana, con la capacità d’ascolto e di confronto e le sue grandi competenze umane e politiche che in questi anni lo hanno contraddistinto.
Con il rinnovo del consiglio metropolitano oggi parte una nuova sfida accanto al Sindaco Giuseppe Falcomatà, per dare voce ai più deboli e ai territori e per un nuovo progetto di rinascita della nostra città metropolitana”, così conclude Alex Tripodi segretario metropolitano di Articolo Uno Reggio Calabria. 

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.