𝒁𝒖𝒎𝒑𝒂𝒏𝒐 (CS), il Comune annuncia la 𝒍𝒐𝒕𝒕𝒂 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒑𝒖𝒃𝒃𝒍𝒊𝒄𝒊𝒕à 𝒂𝒃𝒖𝒔𝒊𝒗𝒂

𝒁𝒖𝒎𝒑𝒂𝒏𝒐, 𝒍𝒐𝒕𝒕𝒂 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒑𝒖𝒃𝒃𝒍𝒊𝒄𝒊𝒕à 𝒂𝒃𝒖𝒔𝒊𝒗𝒂 “E’ in corso sul nostro territorio un’intensa attivitĂ  di contrasto a...

𝒁𝒖𝒎𝒑𝒂𝒏𝒐, 𝒍𝒐𝒕𝒕𝒂 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒑𝒖𝒃𝒃𝒍𝒊𝒄𝒊𝒕à 𝒂𝒃𝒖𝒔𝒊𝒗𝒂
“E’ in corso sul nostro territorio un’intensa attivitĂ  di contrasto alle installazioni di cartelli pubblicitari abusivi. Affissioni senza alcuna autorizzazione, con autorizzazioni scadute o non in regole nei pagamenti sono state coperte in seguito a diffide e sanzioni amministrative”. Ad annunciarlo è il primo cittadino di Zumpano, Fabrizio Fabiano.

“Un lavoro scrupoloso che non veniva seguito da anni, svolto dall’ Amministrazione comunale, coordinato dal consigliere Mattia Paese insieme all’ufficio vigilanza ed all’ufficio tributario”, afferma il sindaco. “L’attivitĂ  di controllo non si esaurisce qui, continuerĂ  con maggiore enfasi e seguiranno ulteriori azioni nei confronti di chi non sarĂ  disposto a regolarizzare le proprie posizioni nei confronti dell'ente”, si evince in una nota dell’amministrazione comunale.
Lotta alla pubblicitĂ  abusiva, dunque. 

Il Comune, da anni ormai, è oggettivamente “preso d’assalto” dalle tantissime pubblicitĂ  riversate sull’ampio territorio. Soprattutto a valle, nella zona dei centri commerciali ed industriali per intenderci. Da qui la volontĂ , invero, di disciplinare meglio il servizio, mettere in regola ogni singola richiesta e veicolare, unilateralmente, il messaggio pubblicitario. “Non ci possono essere aziende di serie A ed aziende di Serie B: per il Comune di Zumpano, che crede fermamente nella comunicazione privata, strumento propedeutico ed indispensabile alle attivitĂ  economiche, tutti sono uguali e nessuna differenza può persistere tra le richieste”.

Non solo: si sta ragionando, da tempo, insieme a tutta la squadra di governo, ad un nuovo indirizzo politico riferito alla gestione degli spazi comunali. “PiĂš ordine, maggiore disciplina, migliore visibilitĂ . Per tutti”, il pensiero del sindaco Fabiano.

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.