La Metrocity al fianco del Kaulonia Tarantella Pride, Versace: "Cultura e tradizioni musicali strumenti per una nuova narrazione del territorio"

Il sindaco facente funzioni della Città Metropolitana ha preso parte alla presentazione della kermesse musicale che andrà in sce...



Il sindaco facente funzioni della Città Metropolitana ha preso parte alla presentazione della kermesse musicale che andrà in scena dal 23 al 26 agosto 2023 a Caulonia.

"Sono felice ed orgoglioso di poter presentare insieme all'amministrazione comunale di Caulonia un momento così importante, che è diventato nel tempo una felice tradizione per tutti noi, un evento istituzionalizzato dalla Città Metropolitana che è ormai un punto di riferimento di qualità per il nostro territorio. E credo che la caratteristica che meglio di tutte si addice a questo appuntamento, che oggi segna un quarto di secolo, per la promozione della cultura musicale sul nostro territorio, sia la passione. E con essa la voglia di innalzare i nostri traguardi, proponendo un cartellone sempre più ricco e di qualità. Credo che per quest'anno l'obiettivo possa considerarsi assolutamente raggiunto, con un'organizzazione dettagliata, ampia, variegata e di qualità, in grado di rappresentare un valore aggiunto oggettivo non solo per Caulonia, ma per tutto il nostro territorio metropolitano e per l'intera Calabria". Lo ha affermato il sindaco facente funzioni della Città Metropolitana di Reggio Calabria Carmelo Versace intervenendo quest'oggi nel corso della presentazione della venticinquesima edizione del Kaulonia Tarantella Festival, in scena dal 23 al 26 agosto 2023 a Caulonia. L'evento è organizzato dal Comune di Caulonia con il sostegno della Città Metropolitana di Reggio Calabria e della Regione Calabria, da 25 anni è il punto di riferimento del movimento legato alla musica popolare calabrese sul territorio metropolitano.

"La nostra presenza qui oggi - ha aggiunto Versace - vuole rappresentare un segno di attenzione a questo territorio. Un simbolo di quanto le istituzioni, a partire dalla Città Metropolitana, al fianco dell'Amministrazione comunale che intendo ringraziare, ci tengano a proporre una narrazione nuova e differente, capace di mandare in soffitta gli stereotipi legati a logiche retrograde e malevole, che per decenni hanno sempre caratterizzato questo territorio".

"La musica e la cultura possono essere uno strumento di questo nuovo racconto. Non è scontato oggi per le istituzioni trovare il modo di investire sulla cultura. Purtroppo, per via delle ristrettezze dei bilanci degli Enti, è sempre più difficile poter sostenere questi appuntamenti di qualità. Ma quello che vogliamo - ha concluso Versace - è fare uno sforzo in più, dando un supporto concreto per innalzare l'asticella qualitativa, richiamando su questo territorio artisti importanti e facendo in modo che lascino qualcosa alla comunità, che deve sempre più riappropriarsi delle proprie tradizioni, della propria identità e della propria cultura".



Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.