Il Rhegium Julii presenta Maria Francesca Spatolisano, Segretario Generale Aggiunto dell’ONU

Il 18 dicembre prossimo, alle 17.30, presso l’auditorium Francesco Perri di palazzo Alvaro, serata evento del Rhegium Julii con ...


Il 18 dicembre prossimo, alle 17.30, presso l’auditorium Francesco Perri di palazzo Alvaro, serata evento del Rhegium Julii con il Segretario generale aggiunto dell’ONU Maria Francesca Spatolisano che terrà una conversazione sul tema: L’ONU per la pace e lo sviluppo nelle scacchiere del mondo.

Con il Presidente del Circolo Rhegium Julii Giuseppe Bova che porterà i saluti e Mario Musolino che curerà l’introduzione, saranno presenti all’incontro il nuovo Prefetto di Reggio Calabria Clara Vaccaro, il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà, autorità locali

Maria Francesca Spatolisano ricopre l’importante incarico con delega per il Coordinamento delle Politiche e degli Affari inter-Agenzia delle Nazioni Unite nel Dipartimento per gli Affari Economici e Sociali (DESA) a New York dal 2019. Tra febbraio 2021 e luglio 2022, inoltre, è stata a.i. del Segretario Generale per la Tecnologia.

La dott.ssa Spatolisano, di origini reggine, ha oltre 30 anni di esperienza nel servizio pubblico internazionale in ruoli di leadership, in particolare in ambito multilaterale.

Prima di entrare a far parte dell’ONU è stata ambasciatrice dell’Unione Europea presso l’OCSE e l’UNESCO, Monaco e Andorra.

Alla Comunità Europea, dove è entrata per concorso nel 1985, è stata responsabile per le Organizzazioni internazionali e il dialogo s presso l’omonima Direzione Generale per la cooperazione e lo sviluppo. In tale veste ha sostenuto le posizione dell’UE per lo sviluppo sostenibile e ha assicurato la presenza presso le nazioni Unite, la Banca Mondiale, il Fondo monetario internazionale, l’OCSE, il G-7 e il G-20. Presso le Nazioni Unite ha ricoperto il ruolo di Capo Delegazione della sezione economica e commerciale (2006-2010), nonché presso l’ECOSOC. E’ stata componente del team di negoziatori presso l’Organizzazione mondiale per il Commercio (OMC) a Ginevra.

Ha conseguito la laurea con lode in Giurisprudenza presso l’Università di Firenze dove è stata prima ricercatrice, poi assistente alla cattedra di diritto pubblico e costituzionale.

Un incontro davvero di grande livello – ha sostenuto Pino Bova - promosso in un momento molto delicato per il pianeta interessato da deleterie spinte egemoniche e da diversi conflitti che alle morti e alle distruzioni, aggiungono diverse crisi economiche economico-finanziarie per tutti i popoli. Siamo onorati di poter ospitare la Dott.ssa Spatolisano, che testimonia il ruolo decisivo delle intelligenze del nostro territorio nei grandi consessi internazionali per la difesa dei valori della pace e dello sviluppo.

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.