GLI AZZURRI DEL RUGBY PER TRE ANNI A TORINO

GLI AZZURRI DEL RUGBY PER TRE ANNI A TORINO   La Federazione Italiana Rugby e il Comune di Torino hanno raggiunto un'intesa che ...

GLI AZZURRI DEL RUGBY PER TRE ANNI A TORINO

 

La Federazione Italiana Rugby e il Comune di Torino hanno raggiunto un'intesa che porterà il capoluogo piemontese a ospitare annualmente, sino al 2015, un incontro della squadra nazionale.

 

Il primo appuntamento sarà il 9 novembre prossimo con il Cariparma Test Match tra l'Italia e l'Australia, sfida inaugurale che vedrà impegnati gli azzurri di Jacques Brunel sul prestigioso palcoscenico dello stadio Olimpico di Torino. La squadra italiana torna nel capoluogo piemontese a cinque anni di distanza dalla partita contro l'Argentina del novembre 2008.

 

"Torino è una città dalla profonda cultura sportiva – ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi – che ha sempre risposto con impareggiabile entusiasmo ai grandi eventi internazionali. Esperienze organizzative importanti e partecipazione sono nel dna torinese e costituiranno un importante valore aggiunto per la nostra struttura. I Giochi invernali del 2006 hanno rafforzato il legame tra questa magnifica città e lo sport internazionale e, come Presidente della FIR, non posso che essere entusiasta all'idea di rivedere la nostra Nazionale allo Stadio Olimpico, un impianto moderno e di alto livello, che ci permetterà di conservare gli standard qualitativi del 6 Nazioni. Il Piemonte – ha concluso il Presidente Gavazzi – è una Regione che ha conosciuto, nell'ultimo decennio, un costante e significativo sviluppo del rugby e l'accordo con Torino vuole essere, da parte nostra, un segnale forte per continuare a stimolare la crescita del nostro sport in una zona cruciale del Nord-Ovest".

 

"Vorrei ringraziare la Federazione – ha sottolineato l'assessore allo Sport Stefano Gallo – per aver creduto nuovamente nella nostra città. Siamo contenti di essere stati scelti e entusiasti dell'idea di poter costruire insieme alla Federazione e alla Nazionale un percorso comune che si snoderà di qui fino al 2015, anno in cui saremo la capitale europea dello sport".

 

Torino, 14 agosto 2013 (15.50)



--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 347 69 11 862

MNews.IT
www.mnews.it

Stadio Online, le notizie sportive

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.