GRANDE FINALE DEAFEST A GAMBARIE

Come da aspettative, il DEAfest chiude con un grande successo a Gambarie la sua ultima tappa, che fin dal pomeriggio ha fatto registrare num...

Come da aspettative, il DEAfest chiude con un grande successo a Gambarie la sua ultima tappa, che fin dal pomeriggio ha fatto registrare numeri importanti di presenze nella località turistico-montana del comune di Sant Stefano in Aspromonte. La giornata di ieri ha confermato che Gambarie è diventato ormai un appuntamento classico nell'estate calabrese, che attira appassionati della grande musica, dei sapori e della montagna anche dalla vicina Sicilia, confermando il DEAfest come uno dei pochi eventi che riesce a portare a mille metri di quota migliaia di giovani che per più giorni campeggiano tra i boschi dell'Aspromonte aspettando il concertone di chiusura del Festival.

Ieri il Festival, promosso dalla Provincia di Reggio Calabria con i quattro comuni della Vallata e il coordinamento tecnico scientifico del LaborEst del Dip. PAU dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, ha avviato la sua programmazione fin dal pomeriggio con di scena i produttori e le associazioni dell'Ecodistretto della Vallata del Gallico nell'ultima tappa dell'ECODISTRETTO VILLAGE - Il Villaggio dell'Ecodistretto della Vallata del Gallico, a cura del Consorzio Ecodistretto della Vallata del Gallico, il suggestivo percorso enogastronomico e culturale che il Festival ha portato in ogni sua tappa, con degustazioni, artigianato e prodotti dell'Ecodistretto della Vallata del Gallico. Nell'ambito del Villaggio, alle ore 19,30, in diretta radiofonica su Radiotouring che ha seguito integralmente la serata di Gambarie del Festival, si è svolta la presentazione "L'ECODISTRETTO DELLA VALLATA DEL GALLICO: GLI STRUMENTI E LE POLITICHE PER LA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO", che ha coinvolto davanti ad un folto pubblico autorità ed istituzioni sui temi dello sviluppo locale e delle progettualità che stanno caratterizzando la Vallata del Gallico con l'Ecodistretto. Ad aprire gli interventi il coordinatore del DEAfest, nonché Direttore del Consorzio Ecodistretto della Vallata del Gallico, Maurizio Malaspina, che ha tracciato un bilancio straordinariamente positivo della settima edizione del DEAfest, successo scandito in ognuna delle 5 tappe che dal 4 agosto hanno portato migliaia di persone nei piccoli borghi della Vallata, incentivando un processo di rivitalizzazione ormai avviato da anni. 

A seguire si sono succeduti gli interventi dei quattro sindaci della Vallata del Gallico, Domenico Romeo per Calanna, Giuseppe Cannizzaro per Laganadi, Stefano Romeo per Sant'Alessio in Aspromonte, Michele Zoccali per Santo Stefano in Aspromonte. Particolarmente significativi gli interventi del Presidente del Parco Giuseppe Bombino e del Direttore del Dipartimento agricoltura della Regione Calabria Zimbalatti, che hanno confermato l'impegno dei rispettivi enti per sostenere un'iniziativa innovativa e unica in Calabria come quella dell'Ecodistretto della Vallata del Gallico, modello da esportare in altri contesti regionali. A concludere, gli interventi di Francesco Cannizzaro, Consigliere provinciale che ha sottolineato il ruolo straordinario della Provincia di Reggio Calabria a sostegno del DEAfest e della programmazione dell'Ecodistretto, ruolo confermato e rinnovato anche per le prossime edizioni dall'intervento di chiusura del Presidente del Consiglio provinciale Antonio Eroi. Tutti gli interventi sono stati unanimi nel ribadire la volontà di portare avanti un'iniziativa come il DEAfest che rappresenta ormai uno degli eventi più attesi e innovativi dell'estate in Calabria. Conclusa la presentazione, sono stati i sapori dell'Ecodistretto ad attirare l'interesse dei convenuti, con la degustazione di prodotti e piatti della Vallata del Gallico. 

A seguire l'attenzione si è spostata su Piazza Grande, dove si è tenuto l'atteso concerto di Giuliano Palma. Di fronte ad una piazza gremitissima, come da tradizione, l'artista ha entusiasmato fino a  notte fonda fan accorsi anche dalla vicina Sicilia per oltre due ore di ritmi ska/jazz che hanno fatto ballare giovani e meno giovani. Il Festival ha così dato appuntamento al prossimo anno, mentre la Vallata del Gallico ha rinnovato a brevissimo i prossimi appuntamenti che la vedranno ancora una volta protagonista. Con l'Ecodistretto dal prossimo autunno partiranno numerose iniziative che potranno essere seguite sul portale che sarà in rete già da settembre (www.vallatadelgallico.it) e promosse attraverso una intensa campagna di promozione che rilancerà un territorio ancora tutto da scoprire, le visite guidate, le aziende, i prodotti e i laboratori didattici che l'Ecodistretto sta predisponendo per le scuole della città. L'autunno sarà anche momento di nuovi eventi , come le sagre dei prodotti tipici, le degustazioni, le visite in azienda, un anno intero di scoperta per uno dei territori più affascinanti della Provincia di Reggio Calabria. 

--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 347 69 11 862

MNews.IT
www.mnews.it

Stadio Online, le notizie sportive

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.