PALERMO: ARRESTATO DAI CARABINIERI PUSHER SORPRESO A SPACCIARE DOSI CI COCAINA ALLO SPERONE.

PALERMO: ARRESTATO DAI CARABINIERI PUSHER SORPRESO A SPACCIARE DOSI CI COCAINA ALLO SPERONE. E' accaduto a Palermo, in viale Giuseppe D...

PALERMO: ARRESTATO DAI CARABINIERI PUSHER SORPRESO A SPACCIARE DOSI CI COCAINA ALLO SPERONE.
E' accaduto a Palermo, in viale Giuseppe Di Vittorio, quando la pattuglia dei Carabinieri della Stazione Acqua dei Corsari, nel corso di una serie di servizi intensificati per la festività del Ferragosto, hanno tratto in arresto il pregiudicato CANNIA Alberto, palermitano, classe 1986, sorpreso a cedere grammi 1 di cocaina ad un acquirente a sua volta segnalato alla locale Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti per scopi non terapeutici.
Il pusher è stato notato dai Carabinieri, fermo sul marciapiede all'altezza di viale Giuseppe di Vittorio.  L'acquirente che aveva raggiunto la zona a bordo di un'auto, si avvicinava al pusher e dopo aver scambiato alcune parole, quest'ultimo gli consegnava un involucro, in cambio di denaro, per poi ripartire subito dopo.
Il conducente del mezzo, veniva quindi raggiunto e bloccato per essere sottoposto a perquisizione personale e veicolare, consentendo così di rinvenire la dose appena acquistata.  La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro per le successive analisi di laboratorio.
Al termine delle formalità di rito, l'arrestato è stato associato presso la casa circondariale "Ucciardone" di Palermo.
Il CANNIA Alberto, lo scorso 28 giugno era stato già arrestato dagli stessi Carabinieri della Stazione Acqua dei Corsari e sempre perchè sorpreso a spacciare dosi di cocaina .
Palermo, 14 agosto 2013




--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 347 69 11 862

MNews.IT
www.mnews.it

Stadio Online, le notizie sportive

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.