Sanremo. I giardinieri all'opera per le operazioni di 'legatura' delle palme

I giardinieri all'opera per le operazioni di 'legatura' delle palme Stamattina si è svolta, sotto forma di cerimonia, la tra...

I giardinieri all'opera per le operazioni di 'legatura' delle palme

Stamattina si è svolta, sotto forma di cerimonia, la tradizionale operazione di "legatura" delle palme, da parte dei giardinieri del Servizio Beni Ambientali del Comune, nell'area verde spartitraffico di corso N. Sauro, di fronte al forte di S. Tecla,
Presenti il Vicesindaco Claudia Lolli e il Presidente della Famija sanremasca Mino Casabianca, con i rispettivi gonfaloni. L'Associazione, infatti, promuove - anche presso le scuole - l'antica tradizione dell'intreccio artistico dei "parmureli", i caratteristici rami di palma distribuiti nel corso della "Domenica delle Palme".

Il Vicesindaco è salito sulla scala mobile per rendersi personalmente conto dell'abile lavoro effettuato dai giardinieri sulle palme della zona.
Con la presenza istituzionale, Vicesindaco e Presidente dell'associazione hanno voluto testimoniare l'importanza che aveva a Sanremo, fin dal Medioevo, la lavorazione delle foglie di palma, un'attività che le stesse istituzioni sono impegnate a valorizzare.
La 'legatura' è una tecnica colturale tradizionale praticata in estate sui giovani germogli di palma e ancora oggi seguita per ottenere e conservare bianche, proprio grazie a questa legatura, le foglie che poi verranno utilizzate per ottenere i tradizionali parmureli pasquali.
E' praticata in Liguria e in Spagna.

Un tempo l'attività dell'intreccio delle foglie di palma era fiorente ed era attuata su una vasta area. Costituisce oggi, radicalmente ridimensionata, un prezioso bene culturale che ricorda le antiche tradizioni legate alle palme.


--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 347 69 11 862

MNews.IT
www.mnews.it

Stadio Online, le notizie sportive


Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.