Fondi Pnrr per il Sociale: in scadenza il 31 maggio il bando comunale per il sostegno alle persone con disabilità per l'autonomia abitativa e lavorativa

Sul portale web del Comune di Reggio Calabria tutti i dettagli per la partecipazione all'avviso pubblico Scadrà il prossimo 31 maggio il...

Sul portale web del Comune di Reggio Calabria tutti i dettagli per la partecipazione all'avviso pubblico

Scadrà il prossimo 31 maggio il bando del Comune di Reggio Calabria che, attraverso le misure inserite e previste nei programmi del Pnrr, individuerà realtà impegnate ad aiutare i cittadini con disabilità a raggiungere un’autonomia abitativa e lavorativa.

«E’ una misura molto importante - ha spiegato l’assessore al Welfare, Demetrio Delfino - di forte impatto sociale e che può dare un serio, oggettivo e proficuo sostegno a quanti vivono in una condizione di particolare fragilità. L’obiettivo, infatti, è quello di individuare realtà capaci di fornire servizi sociali e sanitari di comunità e domiciliari alle persone con disabilità, al fine di migliorarne l'autonomia e offrire loro opportunità di accesso nel mondo del lavoro, anche attraverso la tecnologia informatica».

«I beneficiari coinvolti nel percorso di autonomia sperimentale – ha sottolineato Delfino ripercorrendo alcuni passi del bando - saranno titolari di un progetto che dovrà comprendere, necessariamente, tre tipologie di azioni interconnesse tra loro, di cui la prima è propedeutica alle altre due (progetto individualizzato, abitazione, lavoro)».

Nello specifico si tratta di definire e attivare il progetto individualizzato, funzionale a individuare gli obiettivi che si intendono raggiungere e i sostegni che si intendono fornire nel percorso verso l’autonomia abitativa e lavorativa, tramite accompagnamento e raccordo con i servizi territoriali, in una prospettiva di lungo periodo e previa valutazione multidimensionale e interdisciplinare dei bisogni della persona con disabilità. Quindi, un piano relativo all’abitazione attraverso l’adattamento degli spazi, la domotica e l’assistenza a distanza riconosciuti alle persone con disabilità, in virtù del proprio progetto personalizzato, ove potranno sperimentare percorsi di autonomia in co-housing. Infine, il lavoro con lo sviluppo delle competenze digitali e l’accesso ad una professione per le persone con disabilità coinvolte nel progetto, tramite adeguati dispositivi di assistenza domiciliare e le tecnologie per il lavoro, la formazione nel settore delle competenze digitali e la realizzazione di work experience.

«Insomma – ha concluso Demetrio Delfino – siamo in presenza di una vera e propria opportunità in grado di creare occupazione e, al tempo stesso, migliorare la qualità della vita di numerose persone. Una grande occasione da cogliere grazie, soprattutto, alle tante risorse messe a disposizione dal Pnrr».

Nel ringraziare il dirigente di settore, Francesco Barreca, l'ufficio Persone con disabilità, Maria Turiano , Elisa Foti e Rossana Fallanga, l’assessore alle Politiche sociale ha invitato «a individuare ogni ulteriore dettaglio relativo alla documentazione ed ai criteri di partecipazione al bando sul sito istituzionale dell’Ente all’indirizzo https://www.reggiocal.it/Notizie/Details/3531».

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.