Il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, ha annunciato che visiterà le zone dell'Emilia-Romagna colpite dall'alluvione il prossimo martedì 30 maggio.

Durante la sua visita, il Presidente incontrerà i soccorritori e la cittadinanza a Forlì durante la mattinata, prima di recarsi a Faenza nel...

Durante la sua visita, il Presidente incontrerà i soccorritori e la cittadinanza a Forlì durante la mattinata, prima di recarsi a Faenza nel pomeriggio per un incontro con i sindaci locali.

Riguardo alla nomina del commissario per gestire l'emergenza, il ministro degli Esteri e vicepresidente del Consiglio, Antonio Tajani, ha affermato che avverrà "al momento opportuno". Attualmente, l'attenzione è focalizzata sull'affrontare l'emergenza stessa, compresa la situazione sanitaria che sta affliggendo la regione. Tajani ha assicurato che il governo farà tutto il necessario per affrontare la situazione.

Inoltre, Tajani ha comunicato che sono stati trovati 2 miliardi di euro in pochi giorni per fronteggiare l'emergenza. Saranno disponibili anche fondi europei, e inoltre, i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) saranno destinati alla risistemazione del fiume Po. Tajani ha specificato che saranno utilizzate tutte le misure necessarie per risolvere la situazione. Il governo ha anche stanziato 705 milioni di euro a sostegno delle imprese che esportano, grazie all'organizzazione del Ministero degli Esteri e del Commercio Internazionale. Questi fondi possono essere erogati immediatamente. Tajani ha sottolineato che il governo ha risposto tempestivamente ed efficacemente alla situazione di emergenza e che continuerà ad agire in tal senso, potendo essere necessari ulteriori finanziamenti.


Luigi Palamara




Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.