Maturità 2023: date e tutto quello che devi sapere per affrontare l’Esame di Stato

Scopri le date delle prove dell'esame di maturità 2023. Preparati al meglio con la nostra guida completa e i consigli per ottenere il su...

Scopri le date delle prove dell'esame di maturità 2023. Preparati al meglio con la nostra guida completa e i consigli per ottenere il successo desiderato.

La maturità rappresenta un momento cruciale nella vita di ogni studente e per poterla affrontare al meglio è fondamentale essere ben informati su date e modalità di svolgimento.

L’esame di Stato genera molta ansia tra gli studenti essendo il primo grande scoglio che si trovano ad affrontare nella loro carriera, un momento che segna la fine di un percorso e l’inizio di una nuova avventura di studio o di lavoro. Ma quello che non tutti sanno nel momento in cui si trovano a viverlo è che la maturità è una delle fasi più belle della vita di uno studente.

Per aiutarti ad arrivare preparato (e sereno) a quel fatidico giorno abbiamo preparato per te una guida completa su tutto ciò che c’è da sapere sulla maturità 2023, dai dettagli sulle date ad altre informazioni utili per avere successo durante le differenti prove.

Mettiti comodo, prendi nota di tutte le informazioni necessarie, ma soprattutto, non farti prendere dal panico. In bocca al lupo!

Secondo le informazioni ufficiali fornite dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, l’esame di Stato 2023 avrà inizio mercoledì 21 giugno 2023 alle 8:30. È fondamentale segnare queste date sul calendario e pianificare il proprio studio in modo da prepararsi adeguatamente:

La prima prova scritta prende il via il 21 giugno 2023

La seconda prova scritta si terrà il 22 giugno 2023

La terza prova scritta, se prevista, si terrà il 27 giugno 2023

Il colloquio orale: il momento più temuto

Qualche giorno dopo gli scritti si terrà il colloquio orale, per l’esattezza almeno due giorni dopo l’affissione dei quadri. Solitamente per le interrogazioni si procede con il sorteggio della lettera alfabetica del cognome dei candidati che inizieranno i colloqui, dopodiché viene previsto uno schema con un massimo di 5 candidati per giornata.

Il colloquio orale è forse quello più temuto dai maturandi che si trovano a dover discutere la propria tesina dinanzi alla commissione. Qui i docenti sono pronti ad ascoltare l’esposizione dell’elaborato e a porre le domande che ritengono più opportune sulle materie oggetto dell’ultimo anno di studi.

Importantissimo è arrivare a questo momento con un’esposizione fluida e con collegamenti chiari tra le varie materie. Un ripasso veloce sugli argomenti più importanti del programma di ciascuna materia ti aiuterà a non rimanere a bocca asciutta in caso di domande non programmate!

Maturità 2023: strategie essenziali per affrontare gli esami con successo 

La giusta preparazione per un esame di successo

Inutile prenderci in giro: la preparazione per l’esame di maturità richiede costanza, impegno e strategia. Tuttavia, hai ancora un po’ di tempo per rimetterti in carreggiata sperando di dare il massimo in quei giorni. Probabilmente ora sarai esausto e impaurito perché manca davvero poco ma quello che vogliamo consigliarti è di organizzare bene lo studio restante e di gestire efficacemente il tempo, utilizzando pratiche tecniche di memorizzazione e le risorse online per il ripasso. E ricordati di allenare tantissimo l’esposizione orale onde evitare dimenticanze ed errori. Ti aiuterà molto farti ascoltare da qualcuno mentre ripassi in modo tale da simulare proprio il colloquio orale in presenza dei docenti.

Fai tesoro di questi nostri suggerimenti: siamo certi che ti saranno di grande aiuto per affrontare l’esame con tranquillità!

Team World




Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.