Al via a Reggio Calabria i lavori di rifacimento del manto stradale in via Sant'Anna e via Andiloro

Previste modifiche alla circolazione per i lavori in corso sulle due arterie cittadine Sono in fase di avvio a Reggio Calabria i...


Previste modifiche alla circolazione per i lavori in corso sulle due arterie cittadine

Sono in fase di avvio a Reggio Calabria i lavori di rifacimento del manto stradale di via Sant’Anna e via Andiloro. Per permettere il corretto svolgimento del cantiere, al II tronco di via Sant’Anna, tra i civici 16D e 119, fino al prossimo 8 luglio vigerà il divieto di sosta ambo i lati, con un restringimento della carreggiata che imporrà a 20 km/h il limite massimo di velocità. Per lo stesso motivo, ma fino al 7 luglio, sarà interdetta la circolazione in via Andiloro, tra l’incrocio con lo svincolo della Superstrada direzione sud ed il civico 155.

«L’intervento è quanto mai necessario», hanno spiegato l’assessore ai Lavori pubblici, Rocco Albanese, ed il consigliere comunale Filippo Quartuccio. «La vetustà delle strade - hanno rimarcato - ha imposto un’attività di forte impatto che inciderà sulla normale circolazione viaria e per la quale chiediamo massima comprensione e collaborazione ai residenti ed ai cittadini». I lavori, avviati in queste ore, saranno supervisionati dalla Responsabile Unica del Procedimento Eleonora Megale.

«Prosegue – hanno concluso Albanese e Quartuccio – l’azione incessante dell’amministrazione che trae origine delle linee di mandato del sindaco Giuseppe Falcomatà e dall’opera dell’ex assessore ai Lavori pubblici, Giovanni Muraca, volte a risolvere una delle criticità principali del territorio ed a rispondere alle esigenze dei territori. A breve, quindi, sarà garantito un transito normale ed ordinato nei rioni di Sant’Anna e Spirito Santo sui quali, come nel resto della città, l’attenzione resta altissima».

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.