Tutto pronto a Reggio Calabria per le Festività Mariane: l'Amministrazione comunale ha allestito un ricco calendario di eventi civili in occasione delle celebrazioni della Madonna della Consolazione

Spettacoli di punta i The Kolors e Carl Brave. Confermati i fuochi d'artificio in chiusura. Si comincia già lunedì 4 settemb...



Spettacoli di punta i The Kolors e Carl Brave. Confermati i fuochi d'artificio in chiusura. Si comincia già lunedì 4 settembre con decine di eventi in programma che coinvolgeranno tante piazze della Città

La città di Reggio Calabria è pronta a riabbracciare la Santa Patrona, rinnovando l’antico legame che unisce le celebrazioni religiose con quelle civili.
L’Amministrazione comunale ha ultimato il cartellone dei grandi eventi, coordinato dal consigliere comunale delegato, Marcantonino Malara, allestendo una serie appuntamenti che allungano di qualche giorno le tradizionali Feste Mariane.
Anche in questa occasione Palazzo San Giorgio ha inteso rafforzare le intese con le migliori realtà artistiche e culturali della Città, offrendo ai reggini e ai tanti fedeli e turisti che giungeranno in città, un ricco cartellone di eventi che inizieranno già da lunedì 4 settembre, per concludersi martedì 12 settembre. I momenti più significativi restano sempre quelli legati alla discesa dalla Sacra Effige del quadro della Madonna, con la restaurata Vara, dal Santuario dell’Eremo, prevista sabato mattina 9 settembre a partire dalle 8:00 e la consegna dai padri Cappuccini all’Arcivescovo metropolita di Reggio Calabria-Bova, per la successiva processione lungo il Corso Garibaldi e l’arrivo nella Cattedrale. L’offerta del Cero votivo da parte del Comune reggino, si terrà martedì 12 settembre alle 10:00, mentre la seconda processione per le vie cittadine è prevista alle 18:00. Proprio per garantire la massima partecipazione agli eventi religiosi l'Amministrazione comunale ha previsto l'installazione di un impianto di filodiffusione lungo tutto il percorso della processione.

Le iniziative civili coinvolgeranno molti aspetti culturali, sociali e musicali. Si confermano i due appuntamenti musicali internazionali, sempre attesi dai più giovani: mercoledì 6 settembre alle 22:00 a piazza Indipendenza saranno di scena i The Kolors, che nella mattinata dello stesso giorno hanno anche previsto un passaggio dai Palazzi istituzionali, mentre martedì 12 settembre, sempre a piazza Indipendenza, alle 22:00, sarà la volta di Carl Brave. Confermato anche l’atteso spettacolo pirotecnico, con i fuochi d’artificio, previsti per martedì 12 settembre allo scoccare della mezzanotte. Novità degna di nota anche il ritorno degli spettacoli, nella giornata di giovedì, nel cortile della Basilica dell'Eremo, proprio per ridare centralità alla storica casa della Madonna della Consolazione.

L’alternarsi degli appuntamenti prevede inoltre, tra gli altri, martedì 5 settembre nella galleria di Palazzo San Giorgio, dalle 17:00 alle 19:00, il Festival del giornalismo a Reggio Calabria. Giovedì 7 settembre alla Villa Comunale dalle 18:30 alle 22:00 si svolgerà il Festival Miti Contemporanei, alle 20:30, invece, nel cortile della Basilica dell’Eremo si terrà lo spettacolo musicale "Mediterraneo musica", con la voce dell'artista Marinella Rodà, a Piazza Castello dalle 21:30 alle 23:00 ci sarà spazio al cabaret con lo spettacolo "Chi non ride è fuori moda" realizzato dalla Città Metropolitana. Sabato 9 settembre, gli appuntamenti coinvolgeranno diversi siti cittadini, dall’area della stazione Lido, passando per l’area artistica dove insiste “Opera” di Tresoldi, l’Arena dello Stretto, Piazza Castello, Piazza Italia e il cortile dell’Arcivescovado con il concerto dell’ensemble d’archi del Conservatorio Cilea, previsto alle 20:00. Anche domenica 10 settembre non mancheranno momenti di grande coinvolgimento, dando spazio anche alle esperienze artistiche della moda, al teatro e alla musica. Lunedì 11 settembre spazio anche agli amanti delle auto d’epoca, con la 10^ mostra espositiva Fiat 500, prevista a Piazza Duomo alle 18:30, mentre alle 20.30 all'Arena dello Stretto si svolgerà la II Edizione dello Youth work fest. Martedì 12 settembre sarà in gran parte dedicato alla musica: alle 18:00 a Piazza Duomo ci sarà l’esibizione della Banda Città di Reggio Calabria che accompagnerà la processione della Sacra Effige della Madonna della Consolazione; a Piazza Castello alle 20:30 lo spettacolo “Gli Sbronzi di Riace”, alla Villa Comunale alle 21:00 la rassegna teatrale/musicale “Stare insieme”; a Piazza Italia lo spettacolo di Musica Pop e Rock con le migliori canzoni dagli anni ’60 agli anni ’80; all’Arena dello Stretto alle 22:00 ci sarà lo spettacolo Kalavria Live 2023. Il programma completo e più dettagliato è comunque consultabile sul portale internet del Comune.

"La festa della Madonna della Consolazione per tutta la città è il momento sacro più importante – ha detto il sindaco facente funzioni di Reggio Calabria, Paolo Brunetti – un legame indissolubile che va anche oltre, tutti ci sentiamo coinvolti da un antico legame di venerazione davvero unico e speciale. Saranno in molti anche i reggini di “ritorno” che vorranno vedere la Sacra effige tornare ad abbracciare la Città. Proprio per questo - ha evidenziato Brunetti – c’è stato il massimo impegno affinché la processione si svolgesse sul tradizionale tragitto. Abbiamo completato per tempo il restauro della scalinata monumentale della Basilica dell’Eremo, e anche sul Viale Amendola e Piazza De Nava tutto si svolgerà con la massima organizzazione e sicurezza. Proprio per questo – ha aggiunto – voglio ringraziare tutti coloro che in queste ultime settimane si sono prodigati per superare ogni difficoltà, dalle imprese coinvolte nelle opere pubbliche, ai dirigenti, funzionari e dipendenti del Comune, associazione dei Portatori della Vara, alla Curia e ovviamente alle forze dell’ordine e protezione civile ed associazioni che come ogni anno svolgono un lavoro prezioso".

"Siamo particolarmente soddisfatti del lavoro portato avanti quest’anno – ha affermato il consigliere comunale Marcantonino Malara – siamo riusciti a coinvolgere le migliori forze positive della città, offrendo certamente un cartellone di eventi che animeranno non solo il centro storico ma anche altri siti cittadini. In più - ha aggiunto - abbiamo inteso prolungare di qualche giorno gli appuntamenti, che quest'anno inizieranno in anticipo rispetto alle tradizionali celebrazioni, offrendo così maggiori opportunità di permanenza nella nostra città. Un modo per costruire attorno ai festeggiamenti civili anche un buon indotto economico e commerciale, coinvolgendo le realtà imprenditoriali della città. Ed in questo senso costruire attorno alle feste mariane quel clima di gioia, ma anche di spiritualità e riflessione, che è proprio di questo periodo e che nella nostra città costituisce di fatto la conclusione del periodo estivo".

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.