MOTTA SAN GIOVANNI (RC). TROVATO IN POSSESSO DI CARTUCCE NASCOSTE ALL’INTERNO DI UNA BORSA.I CARABINIERI DENUNCIANO UN REGGINO PER OMESSA CUSTODIA DI MUNIZIONAMENTO.

Attenzione massima e controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo nei confronti di soggetti detentor...


Attenzione massima e controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo nei confronti di soggetti detentori di armi e in tutte le aree dell’area melitese finalizzati anche a contrastare la criminalità comune. 
Nei giorni scorsi, infatti, i militari della Stazione di Lazzaro hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un 47 enne reggino, residente a Motta San Giovanni, titolare di licenza di porto di fucile uso caccia, per omessa custodia di armi. In particolare, nel corso di apposito servizio svolto con la fattiva collaborazione di personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” e finalizzato alla ricerca di armi e sostanze stupefacenti anche nelle zone più remote dell’area aspromontana, sono state rinvenute all’interno di un rudere in uso all’uomo - sito in località Bertolazzo - 147 cartucce cal. 20, abilmente occultate all’interno di una borsa nascosta all’interno di una credenza sita al piano terra dell’immobile e potenzialmente nella facile disponibilità di terzi. Quest’ultime sono state sottoposte a sequestro penale e messe a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Atteso il predetto deferimento la locale Stazione Carabinieri ha inoltre proceduto al ritiro cautelare delle armi e munizioni regolarmente detenute dal 47enne reggino oltre a 200 grammi di polvere da sparo per cartucce.
Trattandosi di provvedimenti in fase di indagini preliminari, rimangono salve le successive valutazioni in sede processuale.

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.