NOMINA NUOVO COMMISSARIO AUTORITA' PORTUALE, LE DICHIARAZIONI DELL'ON. CANNIZZARO

“Felice che sia stato scelto un reggino a ricoprire l’importante ruolo di commissario dell’Autorità portuale dello Stretto e anc...





“Felice che sia stato scelto un reggino a ricoprire l’importante ruolo di commissario dell’Autorità portuale dello Stretto e ancor di più che sia l’Ammiraglio Antonio Ranieri, una persona con un eccezionale curriculum alle spalle, un profilo che calza perfettamente con il ruolo delicatissimo che avrà il nostro Stretto da qui ai prossimi anni. A Ranieri vadano i miei più sinceri auguri di buon lavoro ed un particolare incoraggiamento, consapevole delle difficoltà che un simile compito dovrà affrontare.”

A dirlo è il deputato reggino Francesco Cannizzaro, Vice Capogruppo di Forza Italia alla Camera dei Deputati, a proposito della nomina del nuovo commissario dell’Authority che gestisce le infrastrutture portuali su entrambe le sponde dell’Area dello Stretto. 

"La sua carriera, costellata di incarichi di rilievo all’interno del Corpo delle Capitanerie di Porto, lo riporta a casa, dove avrà certamente ulteriori motivazioni per far bene. Fu il primo reggino a ricoprire il ruolo di Direttore Marittimo sullo Stretto ed ora è il primo reggino a ricoprire il ruolo di Commissario dell’Autorità. Sono certo che saprà dare una marcia in più a tutti i processi che vedono coinvolto questo prezioso organismo, che acquisirà ancora maggiore rilevanza con la costruzione del Ponte e di tutte le infrastrutture annesse.
Nel porgere un affettuoso bentornato ‘a casa’ all’Ammiraglio Ranieri, ci tengo a ringraziare chi lo ha preceduto, vale a dire Mario Mega, con il quale abbiamo collaborato per mettere materialmente a frutto quanto ottenuto grazie all’emendamento Cannizzaro per il Porto di Reggio Calabria. Sono certo che questa fondamentale sinergia istituzionale si riproporrà con Antonio Ranieri, accomunati dal costante obiettivo di realizzare cose importanti per il miglioramento del nostro territorio.”

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.