No al ponte. Ponte impraticabile. Grande partecipazione all'iniziativa promossa da Saverio Pazzano.

Reggio Calabria. Il 1 marzo 2024, nella Sala Consiliare Pietro Battaglia di Palazzo San Giorgio a Reggio Calabria, si è tenuto u...

Reggio Calabria. Il 1 marzo 2024, nella Sala Consiliare Pietro Battaglia di Palazzo San Giorgio a Reggio Calabria, si è tenuto un incontro dibattito intitolato "No Ponte: Ponte Non Praticabile". Promosso da Saverio Pazzano del Movimento Civico La Strada, Consigliere Comunale al Comune di Reggio Calabria, l'evento ha visto la partecipazione di numerose figure istituzionali, politiche e della società civile.

Gli argomenti trattati hanno unanimemente sottolineato il rifiuto del progetto del Ponte sullo Stretto di Messina, definito un'opera colossale e inutile. Secondo i partecipanti, la Calabria e la Sicilia necessitano di investimenti su altre priorità, non certo su un ponte che è stato etichettato come uno strumento elettorale nelle mani di Salvini, della Lega Nord e del Governo Meloni.

Tra i presenti all'incontro, oltre al promotore Pazzano, figuravano il sindaco di Reggio Giuseppe Falcomatà, i sindaci di Villa San Giovanni e Campo Calabro, insieme a vari consiglieri comunali e assessori dei tre comuni coinvolti. Gli interventi si sono succeduti con la partecipazione di esponenti politici come i senatori Nicola Irto per il PD, Giuseppe Auddino per il Movimento 5 Stelle e il deputato Angelo Bonelli per Europa Verde, quest'ultimo in collegamento remoto. Non sono mancati contributi dai rappresentanti sindacali, della società civile e di varie associazioni ambientaliste.

L'incontro ha evidenziato un ampio fronte di opposizione al progetto del Ponte sullo Stretto di Messina, enfatizzando la necessità di concentrare le risorse su altre priorità regionali e nazionali, ritenendo il ponte un'opera non praticabile e fuori dalle reali esigenze delle due regioni coinvolte.

LE PRESENZE.
Presenti il sindaco di Reggio Giuseppe Falcomatà, di Villa San Giovanni Giusy Caminiti, di Campo Calabro Sandro Repaci, insieme a diversi consiglieri comunali e assessori dei tre comuni. Dopo i saluti del Presidente del Consiglio di Reggio Calabria Enzo Marra e l’introduzione ai lavori del consigliere de La Strada Saverio Pazzano, sono intervenuti i senatori Nicola Irto per il PD, Giuseppe Auddino per il Movimento 5 Stelle, e, in collegamento da remoto, il deputato Angelo Bonelli per Europa Verde e Jasmine Cristallo della Direzione nazionale PD. Insieme a loro il segretario provinciale di Europa Verde Gerardo Pontecorvo e il segretario provinciale del PD Antonino Morabito, di Enzo Musolino segretario PD del circolo di Villa San Giovanni, il già consigliere regionale Mimmo Talarico del movimento Attiva Rende. Per i sindacati presenti Pino De Felice della CGIL e Aldo Libri per SUL. Tanti anche i rappresentanti della società civile, delle associazioni, dei movimenti, dei partiti tra i quali si sono segnati gli interventi di Nuccio Barillà, già assessore e consigliere comunale di RC, nonché dirigente nazionale di Legambiente per la cui associazione è intervenuto anche Angelo Raso,  di Piero Idone per il WWF, di Elio Conti Nibali del comitato messinese Invece del Ponte, di Nino Mallamaci già consigliere comunale di Reggio Calabria, di Sergio Soraci per il Comitato No Ponte di Messina, di Maurizio Marzolla della Rete No Ponte del versante calabrese, di Francesco Zuccarello del Touring Club.

Luigi Palamara 

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.