Salgono a due i morti trovati sulle spiagge della Riviera. Dopo quello a Sanremo trovato un secondo cadavere a Ventimiglia

Indagini in corso, operazioni di recupero sempre difficili a causa maltempo.  GIULIO GAVINO 04 Ottobre, 2020 Salgono a due i cadaver...


Indagini in corso, operazioni di recupero sempre difficili a causa maltempo. 

GIULIO GAVINO
04 Ottobre, 2020

Salgono a due i cadaveri restituiti dal mare in Riviera. Dopo quello ritrovato questa mattina sulla spiaggia dei Tre Ponti a Sanremo un altro corpo è stato individuato sugli arenili di Ventimiglia. Il timore è che possa trattarsi delle persone che risultano scomparse in Valle Roja e che sia stata la piena del fiume a trascinare i corpi a valle. Capitaneria di Porto e carabinieri si stanno occupando delle indagini e degli accertamenti in contatto con le autorità transalpine (sono infatti francesi i dispersi). In proivncia di Imperia non risultano al momento persone scomparse. 

L’attività di recupero dei corpi viene effettuata dai vigili del fuoco ma le operazioni sono rese complicate dalla mareggiata e dal maltempo. Sulla Riviera, nonostante qualche raggio di sole in mattinata, è atteso a breve un peggioramento delle condizioni con nuove piogge, meno insistenti e intense, fortunatamente, rispetto a quelle di venerdì e sabato. 

Intanto rimangono critiche le condizioni della viabilità. La Protezione civile ha allestito delle “piste” provvisorie per raggiungere i paesi isolati, almeno per garantire l’assistenza sanitaria e i rifornimenti di cibo e medicinali. Ancora interrotta la strada tra Badalucco e Molini e quella tra Molini e Triora in Valle Argentina. 
La Stampa

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.