Corpi cremati a cielo aperto, uno vicino all'altro, a Delhi vengono utilizzati anche i campi per cremare le vittime del Covid.

Corpi cremati a cielo aperto, uno vicino all'altro, uno dopo l'altro. I forni non bastano e così a Delhi vengono utilizzati ...

Corpi cremati a cielo aperto, uno vicino all'altro, uno dopo l'altro.I forni non bastano e così a Delhi vengono utilizzati anche i campi per cremare le vittime del Covid. In India negli ultimi giorni c'è stato un boom di contagi e di decessi per la nuova variante. 

Più di un terzo delle contaminazioni registrate in un solo giorno in tutto il mondo (ovvero circa 340 mila) sono in territorio indiano, secondo un conteggio fatto dall'Afp. Di fronte agli ospedali delle principali città del Paese crescono le file di persone con diagnosi di positività al virus. 

Quasi un milione di nuovi casi sono stati individuati in tre giorni in questo Paese di 1,3 miliardi di abitanti, dove venerdì è stato stabilito anche il triste record nazionale di 2.624 morti in 24 ore. Oggi l'India è il secondo Paese più colpito dal Coronavirus, dietro agli Stati Uniti. A New Delhi muore una persona ogni 4 minuti ed è un dramma anche la sepoltura, tanto che molti corpi vengono bruciati in strada. 
La Repubblica 

Credit foto Danish Siddiqui/Reuters

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.