Il Grande Cuore di Reggio: il Rotary promuove l'importanza della Donazione con la Città Metropolitana ed il Comune di Reggio Calabria

I sindaci facenti funzioni Carmelo Versace e Paolo Brunetti hanno ringraziato il Club service reggino per l'importante inizi...




I sindaci facenti funzioni Carmelo Versace e Paolo Brunetti hanno ringraziato il Club service reggino per l'importante iniziativa solidale che ha coinvolto Avis, Adspem e Ail

L'importanza della donazione del sangue e degli organi, la solidarietà come regola base per la cooperazione tra i cittadini e per un sviluppo positivo dei valori della cittadinanza consapevole. Questi i concetti che hanno animato a Palazzo Alvaro, sede della Città Metropolitana, l'iniziativa promossa dal Rotary Club Reggio Calabria Nord che ha coinvolto Avis, Adspem e Ail, le tre organizzazioni che sul territorio di Reggio Calabria si occupano di promuovere la cultura della donazione. Ad accogliere l'iniziativa il saluto dei sindaci facenti funzioni della Città Metropolitana, Carmelo Versace, e del Comune di Reggio Calabria, Paolo Brunetti, che hanno ringraziato il Presidente del Rotary Club Reggio Calabria Nord, Giovanni Maria Porcelli, per aver voluto condividere con le istituzioni cittadine, nel palazzo che è sede della massimo consesso democratico sul territorio metropolitano, l'importante progetto del club.

"Quelli della donazione e della solidarietà, sono valori che vanno promossi e condivisi - hanno affermato Versace e Brunetti - concetti che devono appartenere all'intera comunità e che andrebbero sempre più diffusi e valorizzati. Donare è un gesto gratuito che fa del bene agli altri, che realizza anche soddisfazione per se stessi, oltre che un'occasione di controllo del proprio stato di salute, e che può rappresentare un supporto vitale in situazioni critiche. Siamo felici di poter promuovere l'obiettivo di questo convegno ideato dal Rotary, realtà di service sempre presente nella nostra comunità con iniziative di alto valore civico. Un plauso quindi al Presidente Porcelli e a tutti i partecipanti che, siamo certi, anche grazie a questa iniziativa avranno modo di farsi portatori della diffusione di valori importanti come la donazione ed il sostegno alla ricerca".




Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.