Cardeto promuove “Legalità ed Ambiente”, Versace: "Serve impegno corale delle istituzioni per tutelare il territorio. La Metrocity sta facendo la sua parte"

Il sindaco facente funzioni della Città Metropolitana ha preso parte all'iniziativa, organizzata per il secondo anno consecu...



Il sindaco facente funzioni della Città Metropolitana ha preso parte all'iniziativa, organizzata per il secondo anno consecutivo dalla Pro Loco del piccolo centro preaspromontano

Si è svolta a Cardeto, per il secondo anno consecutivo, la giornata dedicata al tema di "Legalità ed Ambiente". L’iniziativa, organizzata dalla Pro Loco del centro preaspromontano, si propone di sensibilizzare le comunità locali sul delicato argomento del rispetto ambientale a 360 gradi, senza trascurare il ruolo fondamentale dei vari organi nazionali di polizia che, a vario titolo, si occupano di tutela di un patrimonio che ormai è fattivamente considerato un "bene" nazionale anche nella Costituzione.

Informazione, conoscenza e promozione quali antidoti ad un modello di vita e di sviluppo che negli ultimi decenni hanno preso in considerazione l'ambiente solo quale risorsa "infinita" da sfruttare trascurando, irresponsabilmente, ogni nefasto effetto sulle future generazioni. Serve un cambio di paradigma socio-culturale, quindi, prima di ogni altra cosa, tutto ciò al netto di aspetti normativi e repressivi fondamentali ma comunque complementari e di supporto a quelli di una diffusa consapevolezza del "valore ambiente".

Alla presenza del sindaco facente funzioni della Città Metropolitana Carmelo Versace, del Prefetto Massimo Mariani, delle massime autorità militari del territorio e del Sindaco di Cardeto Daniela Arfuso, la popolazione locale, in una piazza gremita, ha seguito con interesse ed attenzione ogni punto di vista articolato ed espresso dagli ospiti secondo il proprio ruolo e la propria funzione. Significativa anche la partecipazione attiva anche del Questore di Reggio Calabria Bruno Megale le cui origini cardetesi hanno aggiunto valore ad ogni parola a sostegno e supporto della necessità della preservazione dell'ambiente quale forma di tutela, in realtà, di ogni singola comunità rispetto a variegate forme di degrado civile e di devianze criminali.

"Difendere i nostri territori significa non solo garantire una maggiore qualità della vita ma anche una forte lotta alle mafie ed alla loro cieca avidità che consuma e distrugge finanche ciò che gli dà vita". Il sindaco f.f. Carmelo Versace ha rappresentato e sottolineato, a due anni dal dramma degli incendi che hanno devastato anche il territorio di Cardeto, "l'impegno fattivo della Città Metropolitana nell'investimento di oltre 13 milioni di euro per la riforestazione". "Un provvedimento - ha spiegato Versace - che coinvolgerà anche questo storico centro aspromontano. Un impegno ed una volontà politica che vogliono sostanziarsi concretamente nella cura di aree flagellate o del tutto cancellate, sul piano naturalistico, dalla violenza di fiamme che ancora non hanno responsabili mentre semplici cittadini o imprenditori agricoli non hanno mai ricevuto i ristori promessi allora dalla Protezione Civile".

"Gli interventi previsti - ha aggiunto il sindaco facente funzioni - che coinvolgeranno attivamente i Consorzi di bonifica, produrranno la piantumazione di oltre 100mila alberi secondo criteri indicati dal Ministero e la coadiuvazione fondamentale anche della facoltà di Agraria. Guarire le ferite, da una parte, sensibilizzazione e valorizzazione dall'altra quali strumenti indispensabili per una nuova coscienza civile, soprattutto dei giovani e giovanissimi".





Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.