Il gruppo consiliare reggino di Forza Italia denuncia: “I reggini sono stremati per la mancanza d’acqua. Si dimettano per gravi responsabilità Brunetti e Barreca”

“I reggini sono allo stremo, la situazione della carenza idrica in città non è più sostenibile”. È quanto dichiarano i consiglie...


“I reggini sono allo stremo, la situazione della carenza idrica in città non è più sostenibile”.

È quanto dichiarano i consiglieri del gruppo Forza Italia del Comune di Reggio Calabria, Federico Milia, Antonino Caridi, Antonino Maiolino e Roberto Vizzari sulla situazione drammatica della carenza idrica: i disservizi, ben noti da molti anni e che, soprattutto in estate, causano gravi disagi a tutta la cittadinanza, dalle famiglie con bambini, agli anziani, alle attività commerciali nel settore della ristorazione e alberghiero, anche quest'anno stanno mettendo a dura prova la resistenza dei cittadini.

“Sono anni che, soprattutto d’estate, ci sono gravi carenze idriche nelle case dei reggini e ogni volta c’è sempre una scusa diversa: la siccità, i danni dolosi agli impianti per irrigare i campi, i furti” affermano i consiglieri.

“Nel mese di gennaio il consigliere comunale delegato al settore idrico, Francesco Barreca, annunciava in pompa magna alla stampa la messa in campo di 2 milioni di euro, grazie al masterplan del Pon Metro, per la  
rifunzionalizzazione di pozzi, serbatoi e impianti elettrici, nonché la messa a disposizione, in casi di emergenza, di due autobotti da 14 mila litri complessivi, con consegna di inizio lavori nel mese di marzo”.

“In quale stato di avanzamento si trovano i lavori?
 Che fine hanno fatto questi soldi? 
Il ripristino delle condizioni necessarie all'approvvigionamento idrico della città non risultava tra le priorità delle linee d'indirizzo del Sindaco Giuseppe Falcomatà?”

“Eppure oggi intere aree della città sono senz’ acqua potabile da diverso tempo, in un periodo particolarmente torrido e ove gli incendi nelle aree attorno alla città contribuiscono a rendere l’aria irrespirabile. 
La disponibilità delle autobotti annunciate nei mesi scorsi è pura fantascienza: ad oggi non ci sono autisti, nè disponibilità di alcuna autobotte per le emergenze.
I cittadini non hanno risposte: il numero di telefono dedicato ai servizi idrici è inutilizzabile, squilla a vuoto”.
Una situazione grave quella denunciata dai Consiglieri comunali di Forza Italia che non sembra indirizzarsi verso la normalizzazione nel breve periodo:
“La città sta soffrendo, i cittadini sono stremati: ci troviamo di fronte all'ennesimo fallimento di questa Amministrazione. Chiediamo a gran voce -concludono i consiglieri di Forza Italia- le dimissioni del Sindaco f.f. Brunetti e del delegato al settore idrico Francesco Barreca: è il momento di assumersi le proprie responsabilità di fronte a un fallimento visibile a tutti. È il momento che chi non è in grado di amministrare la città vada a casa e restituisca la parola ai reggini”.


I Consiglieri comunali:
Federico Milia
Antonino Caridi
Antonino Maiolino 
Roberto Vizzari



Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.