La solidarietà che realizza i sogni dei bambini: in Commissione Politiche l'esperienza di "Make a Wish"

La soddisfazione del Presidente Carmelo Romeo che ha ringraziato i rappresentanti dell'Associazione nazionale impegnata da a...



La soddisfazione del Presidente Carmelo Romeo che ha ringraziato i rappresentanti dell'Associazione nazionale impegnata da anni a realizzare sogni e desideri dei bambini affetti da gravi patologie

La Commissione comunale per le Politiche sociali, presieduta dal consigliere Carmelo Romeo, ha audito Chiara Lazzerini, Francesca Parodi e Sonia Labate, referenti nazionali e locali dell’associazione “Make a Wish onlus”, una realtà sociale impegnata a realizzare i sogni e i desideri dei bambini affetti da gravi patologie. Nel corso della seduta, sono state raccolte le storie, le esperienze, le finalità e le attività, svolte in tutta Italia, in favore dei minori da 3 ai 17 anni, con una testimonianza che ha interessato direttamente il nostro territorio grazie alla collaborazione fra “Make a Wish”, la referente locale Sonia Labate e l’assessora alla Cultura, Irene Calabrò.

Nel ringraziare Lazzerini, Parodi e Labate, il presidente Romeo ha manifestato tutta la propria «ammirazione nei confronti di una realtà che deve essere sostenuta e fatta conoscere, il più possibile, anche nella nostra città». «Stare al fianco dei bimbi malati e delle loro famiglie - ha ribadito il presidente della commissione Welfare - appare indispensabile ed utile ad alleviare le sofferenze causate da patologie che devastano l’esistenza delle persone. Per questo motivo, la commissione, sarà impegnata a costruire un ponte fra l’associazione e gli istituti medici e ospedalieri che possono segnalare i casi più delicati».

«Nel tempo - ha aggiunto - proveremo a capire come organizzare momenti dedicati ad affiancare e supportare, il più possibile, un’organizzazione che lavora per i bimbi fragili aiutandoli a superare gli attimi più difficili della loro vita. Troveremo, dunque, delle iniziative sulle quali concentrarci e collaborare insieme».

A margine della seduta di commissione, Carmelo Romeo, ha sottolineato «l’estrema sensibilità dimostrata da tutti i commissari intervenuti che hanno condiviso le nobili finalità di “Make a wish onlus” e manifestato l'intenzione di mettersi al servizio di questa lodevole realtà». «Anche in questa circostanza - ha concluso Romeo - la Commissione Welfare, in tutta la sua interezza, ha mostrato il volto migliore di una politica votata al servizio della comunità e della fasce deboli della popolazione. Un grande esempio di maturità e consapevolezza».

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.