MELITO PORTO SALVO (RC). SERRATI I CONTROLLI DEI CARABINIERI NEGLI ULTIMI GIORNI: DIVERSE DENUNCE.

I Carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo, nei giorni scorsi, hanno svolto controlli finalizzati alla prevenzione e al...


I Carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo, nei giorni scorsi, hanno svolto controlli finalizzati alla prevenzione e alla repressione dei reati in genere con particolare attenzione al controllo della circolazione stradale.
Tre le persone denunciate per reati in materia ambientale, furto aggravato e guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti.
Nello specifico, a Bova Marina, i Carabinieri hanno deferito all’Autorità Giudiziaria per attività di gestione di rifiuti non autorizzata, un 43enne originario di Melito di Porto Salvo, fermato a bordo di un autocarro mentre stava trasportando calcinacci provenienti da lavori di demolizione e costruzione di edifici nonché parti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, privo delle previste autorizzazioni, del formulario gestione rifiuti e dell’iscrizione all’albo nazionale gestori ambientali.
A Melito di Porto Salvo, invece, i carabinieri della sezione radiomobile hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un 42enne per furto aggravato, fermato dopo aver sottratto generi alimentari da un supermercato di quel Centro e un 37enne, sorpreso alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. In particolare l’uomo, a seguito di incidente stradale autonomo, è stato sottoposto al test tossicologico risultando “positivo” ai cannabinoidi.
Infine, in materia di illeciti amministrativi, un 63enne e una 46enne sono stati segnalati alla locale Prefettura, in quanto trovati in possesso di marijuana dopo essere stati sottoposti a perquisizione.
Continua l’azione incisiva dell’Arma dei Carabinieri volta al contrasto delle varie manifestazioni di illegalità. I servizi, disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Reggio Calabria attraverso pattuglie, controlli e accertamenti su strada, sostengono tale azione finalizzata a garantire alla cittadinanza migliori condizioni di sicurezza. 

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.