ITALIA. LA NOSTRA BANDIERA.

" i colori della nostra primavera e del nostro paese, dal Cenisio all'Etna; le nevi delle Alpi, l'aprile delle vall...


" i colori della nostra primavera e del nostro paese, dal Cenisio all'Etna; le nevi delle Alpi, l'aprile delle valli, le fiamme dei vulcani. E subito quei colori parlarono alle anime generose e gentili, con le ispirazioni e gli effetti delle virtù onde la patria sta e sì augusta; il bianco, la fede serena alle idee che fanno divina l'anima nella costanza dei savi; il verde, la perpetua rifioritura della speranza a frutto di bene nella gioventù de' poeti; il rosso, la passione ed il sangue dei martiri e degli eroi."

Perchè il tricolore della bandiera dell’Italia è bianco, rosso e verde: Meloni evade la risposta
Il siparietto con il leader dei democratici Schumer. "Sì, è per molte cose", ha risposto la premier di Fratelli d'Italia che nel simbolo reca la tanto discussa Fiamma Tricolore

“È per molte cose, molte molte cose”, ha risposto la Presidente del Consiglio italiana Giorgia Meloni. Giorgia la donna, la madre, la donna italiana, la prima premier italiana, la patriota, la nazionalista, la leader di Fratelli d’Italia, il capo del partito con la fiamma tricolore nel simbolo. Meloni che ha risposto con vaghezza quando durante la sua prima visita da premier negli Stati Uniti, durante la quale ha incontrato tra gli altri il Presidente Joe Biden e l’ex segretario di Stato Henry Kissinger. Anzi non ha risposto affatto.

All’articolo 12 della Costituzione si legge: “La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni”. Un decreto del 1797 emesso a Reggio Emilia lo identificava come il drappo della Repubblica Cispadana, soggetta alla Repubblica Francese. Il verde prese il posto del blu, forze in riferimento alla Guardia civica di Milano, mentre il bianco e il rosso erano già nello stemma del Comune. Quei tre colori insieme erano già stati utilizzati in precedenza.

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.