Viaggiatore delle stelle

Sotto il manto stellato il viaggiatore errante, Ritorna a casa, per la strada consueta e calante. I pensieri, come stelle, nell&...

Sotto il manto stellato il viaggiatore errante, Ritorna a casa, per la strada consueta e calante. I pensieri, come stelle, nell'infinito si intrecciano, nei vuoti del tempo, come bagliori, si specchiano.

Vivere di nulla, ormai, è il suo destino, Come un'abitudine scolpita nel suo cammino. Uno zaino leggero spalle gli cinge, Con ogni cosa che possiede, con ogni cosa che frange.

I ricordi son come abiti impalpabili e veri, L'abito dell'anima, un raggio di luce in cieli neri. Come stella lontana, brilla nell'ampia notte, L'eco di un tempo passato, l'essenza che protegge e scuote.

Può smarrire tutto, persino la sua traccia, ma mai l'ombra sua, la sua unica caccia. Nel turbine del mondo, nei silenzi suoi più reconditi, Risplende come stella, nei ricordi, nei pensieri, negli affetti sentiti.

Notti stellate e strade logorate, Il viaggiatore cammina senza meta, Nel buio dei vuoti e dei pensieri, Sotto un cielo che non giudica, non pesa.

Zaino spiegazzato sulle spalle stanche, Soltanto ricordi come moneta di scambio, Luce tenue dei momenti passati, Vestito di ricordi, luci che fanno sfarfallio.

Niente da possedere se non se stesso, Un'anima errante in questo mondo ingordo, I sogni scintillano come stelle lontane, Brillano nel cuore, non importa il concerto.

Consuetudine è viver di niente, Lasciarsi alle spalle il peso del mondo, Ritornare a casa attraverso le stesse strade, Sotto il mantello dei ricordi, profondo e giocondo.

E come una stella, si sente risplendere, L'io vero nel buio, una luce discreta, I passi seguiti e quelli ancora da fare, Un viaggiatore delle stelle, a casa nel mistero della vita inquieto.

Luigi Palamara 

Abstract da Il Castello dei Sogni Incantati di Luigi Palamara Dipinto di Luigi Palamara 

-tutti i diritti riservati-

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.