"Il Costo della Libertà: Una Riflessione sulla Deriva della Civiltà Europea"

La Libertà ha un costo, 4938 euro. O li hai e li dai allo Stato Italiano o sarai segregato in dei centri perimetrati e sorveglia...

La Libertà ha un costo, 4938 euro. O li hai e li dai allo Stato Italiano o sarai segregato in dei centri perimetrati e sorvegliabili, volgarmente chiamate prigioni.

La deriva della civiltà europea.. Qualcosa deve accadere. Una rivoluzione socio-culturale-economica-politica.L'umanità  ha perso il suo significato. Eppure si nasce tutti uguali, sotto lo stesso cielo si questo pianeta che si chiama Terra ed è  di tutti. Nessun confine.

Abbiamo mortificato in primis la nostra dignità.  Qualcuno prima o poi pagherà  per questa violenza sui nostri fratelli di tutto il mondo. Un mondo unico, diviso solo da interessi economici e di vanitoso egoismo. Io sono tutto e tu non sei niente. Diritti umani e fede calpestati con un cinismo senza precedenti.

La Terra è un paradiso che gli uomini hanno trasformato in un inferno. È tempo di estinzione, la Terra deve respirare aria pura, noi siamo inutili e da scartare come specie parassita, pericolosa e soffocante.

Luigi Palamara

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.