Avviato il restyling della SP78 Sant'Ilario - Condoianni, la Metrocity: "Intervento importante che ripristina la sicurezza su un'area strategica"

Il sindaco facente funzioni della Città Metropolitana, Carmelo Versace, ed il Consigliere delegato ai Lavori Pubblici, Domenico ...



Il sindaco facente funzioni della Città Metropolitana, Carmelo Versace, ed il Consigliere delegato ai Lavori Pubblici, Domenico Mantegna, hanno espresso soddisfazione per l'avvio dei lavori che prevedono un investimento complessivo di 80 mila euro

Sono iniziati i lavori di ripristino dell’asfalto e della segnaletica stradale lungo la SP78 Sant’Ilario-Condoianni. La Città Metropolitana, nel tratto interessato, ha impegnato 80 mila euro. Sul cantiere, stamane, era presente il consigliere metropolitano delegato ai Lavori pubblici, Domenico Mantegna, che ha seguito i lavori insieme al Rup, l’ingegnere Paolo Labate, al responsabile della sicurezza, il geometra Tito Misefari, al coordinatore ed al direttore dei lavori, l’ingegnere Pietro Priolo ed il geometra Vincenzo Camera.

«Un’attività importante», l’hanno definita il sindaco facente funzioni, Carmelo Versace, e lo stesso consigliere Mantegna, nel ringraziare il dirigente Lorenzo Benestare e l’intero staff del settore Viabilità della Città Metropolitana per «l’imponente mole di lavoro che, in queste settimane, si stanno trovando a dover gestire».

«In passato - hanno ricordato gli amministratori - sul tratto della Sp78 che interessa Sant’Ilario e la sua frazione Condoianni, avevamo posto in essere un primo intervento proprio per aggredire le principali emergenze ed iniziare a risolvere le criticità più urgenti. Adesso, portiamo a compimento un’opera che torna a garantire sicurezza e fluidità di transito per cittadini e residenti, anche in vista dell’imminente gara ciclistica programmata sul territorio».

«L’impegno sul comparto viario – hanno concluso Versace e Mantegna – è massimo ed è concentrato su ognuno dei 1800 chilometri di strade di competenza metropolitana. Nonostante i forti tagli ai trasferimenti su un settore così delicato, la Città Metropolitana sta svolgendo un’opera di monitoraggio scrupolosa e precisa lungo l’intero asse stradale. Gli 80 mila euro destinati, in questo caso, all’attività in atto a Sant’Ilario dello Jonio è un altro tassello che si aggiunge all’opera meritoria portata avanti dai nostri uffici».




Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.