Risate, partecipazione e sorrisi per lo spettacolo Casa Abis al Castello Svevo di Cosenza.

La rassegna Exit prosegue venerdì sera, 23 giugno, con l’attesissimo Luca Ward   Non poteva partire meglio la sesta edizione di “Exit. Devia...

La rassegna Exit prosegue venerdì sera, 23 giugno, con l’attesissimo Luca Ward

 

Non poteva partire meglio la sesta edizione di “Exit. Deviazioni in Arte e Musica”, il festival voluto e ideato da Piano B per la valorizzazione dei luoghi ed i beni storico culturali della Calabria. Prima tappa lo spettacolo teatrale “Casa Abis” che ha fatto sorridere e divertire il pubblico accorso numeroso. “Come passiamo il tempo insieme? Come lo passavano Antonio e Cleopatra? E di cosa parlavano che ancora oggi è argomento di conflitto di coppia?”. Come in un film che parla della propria vita, Gabriele e Stella, i Casa Abis, hanno fatto vivere i momenti più significativi della propria convivenza cercando di capire il trucco per vivere insieme felicemente. La regia è stata di Paolo Ruffini. Con intermezzi musicali e gag esilaranti, coinvolgenti ed a tratti surreali. Alla fine tanti applausi e l’immancabile selfie di gruppo, con tanto di video, che si può condividere dalle pagine social della rassegna.

Altra data da non dimenticare è quella di venerdì 23 giugno con l’attesissimo Luca Ward ed “Il talento di essere tutti e nessuno”. Ward è entrato nell’immaginario collettivo degli italiani grazie al doppiaggio. È stato Pierce Bosnan, Russel Crowe, Hugh Grant e Samuel L.Jackson. Pulp Fiction, Matrix e il Gladiatore sono solo la minima parte dei film cult a cui ha prestato la sua voce. Per la prima volta, l’attore si mette a nudo: uno spettacolo fatto di aneddoti e ricordi, tutta la verità sul mondo del cinema e del doppiaggio, senza risparmiare sul lato più intimo e privato. Una storia che diverte e commuove in tutti i modi possibili. In questi giorni, Ward è già in Calabria, a Tropea, per incontrare l’attore Russel Crowe.

La qualità dell’offerta e la pluralità delle espressioni artistiche, l’innovazione, la qualificazione delle competenze, l’interazione tra lo spettacolo dal vivo e la filiera culturale, educativa e del turismo messe in campo da Piano B attraverso l’attuazione del Festival hanno fatto sì che lo stesso sia riconosciuto dal Ministero della Cultura a valere sul Fondo Unico per lo Spettacolo e dalla Regione Calabria a valere sul  Piano di Sviluppo e Coesione 6.02.02 e promosso dal brand Calabria Straordinaria.

Per conoscere il programma, gli orari degli spettacoli ed essere sempre aggiornato è possibile seguire le pagine “Exit.deviazioni in arte e musica” sia su Facebook che IG.

Le prevendite sono attive presso la biglietteria In Prima Fila di Cosenza, online su Do It Yorself. E’ inoltre possibile prenotare i ticket e ritirarli presso tutti i punti Sisal Mooney chiamando al numero 060406.

Per Info: 0984-1811234 - press@pianob.eu

 

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.