"La quotidianità dietro i contenuti: giornalismo, arte e positività"

Nell'era digitale, in cui il flusso costante di informazioni sembra essere all'ordine del giorno, c'è chi dedica il ...

Nell'era digitale, in cui il flusso costante di informazioni sembra essere all'ordine del giorno, c'è chi dedica il proprio impegno quotidiano a creare contenuti che vadano ben oltre la superficie.

Questa persona, cioè  io, è un giornalista libero, un pittore e uno scrittore, un individuo che si impegna a condividere idee, pensieri e riflessioni attraverso diverse forme d'arte.

Ogni giorno, affronto le sfide che mi vengono presentate dal mio pubblico. Sfide che possono riguardare argomenti complessi, problemi personali o questioni sociali di vasta portata. Con determinazione, cerco di risolvere queste sfide, ma sono consapevole che talvolta il risultato potrebbe non essere sempre la soluzione perfetta. Eppure, la mia perseveranza nel cercare di aiutare gli altri è un segno della passione che nutro per il mio lavoro e per il valore dei contenuti che produco.

La base di tutto ciò è un atteggiamento positivo e propositivo.  Comprende che la positività può essere un faro in un mare di informazioni spesso cupe. La mia voce si fa eco di ottimismo, ed è un richiamo per affrontare le sfide con una mentalità aperta, cercando soluzioni invece di lasciarsi travolgere dai problemi.

Ciò che mi distingue davvero è l'approccio alla creazione e al commento dei contenuti. Ho  stabilito un chiaro legame tra merito e commento: i commenti non sono semplici reazioni, ma vanno guadagnati attraverso un coinvolgimento autentico con il materiale che produco. L'invito a "meritarsi" i commenti enfatizza l'importanza dell'interazione costruttiva e dell'attenzione alle idee presentate.

Parallelamente, ho stabilito alcune regole fondamentali per il mio spazio online. Queste regole riflettono il miio desiderio di mantenere l'ambiente rispettoso e costruttivo. Non si permettono dibattiti sterili e non mi si dwve coinvolgere in discussioni personali, bisogna invece di concentrarsi sulle idee e sulle esperienze che possono arricchire la conversazione.

In definitiva, la mia presenza da giornalista libero, pittore e scrittore su Internet è una testimonianza della varietà e della profondità dell'arte e dell'informazione che possono coesistere. 

La mia dedizione a mantenere uno spazio positivo e costruttivo riflette una consapevolezza della potenza delle parole e delle immagini nel plasmare il nostro mondo digitale. E, sebbene le sfide possano sorgere e i risultati non siano sempre perfetti, la passione e la volontà di condividere idee significative restano al centro di tutto ciò che faccio.

Scrivere un commento bisogna meritarselo. Questo è.  Chi infrange anche uno solo di questi concetti-regole viene bannato per sempre. Internet e i social offrono tanto spazio. Andate altrove. Con me funziona così.

Luigi Palamara 
Reggio Calabria 13 agosto 2023

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.