CONTROLLI DEI CARABINIERI A CARDETO (RC). RINVENUTA IN UN CASOLARE ESSICCATOIO E PIANTAGIONE DI CANAPA INDIANA. ARRESTATO UN 24ENNE.

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Cardeto (RC) assieme ai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Cal...


Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Cardeto (RC) assieme ai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, nel corso di un servizio perlustrativo delle aree aspromontane, hanno tratto in arresto un 24enne con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare i Carabinieri, attirati dal forte odore emanato dalle infiorescenze lasciate ad essiccare all’interno di un casolare abbandonato in località Lamberta di Cardeto, hanno sorpreso il giovane intento ad effettuare operazioni di cimatura di alcune piante di canapa. Nella disponibilità di quest’ultimo i militari hanno trovato 15 kg di marijuana, custoditi in sacchi di plastica e pronti per essere immessi nel mercato illegale della droga. 

I successivi accertamenti svolti dal personale dell’Arma, hanno permesso di rinvenire a poca distanza e ben occultate tra rovi e arbusti circa 300 piante di canapa indiana.

Il ragazzo una volta dichiarato in stato d’arresto, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Il ruolo dell’Arma nel contrasto alla produzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti, ha sempre assunto particolare rilievo nella zona aspromontana, infatti a riprova di ciò, nell’ultimo anno, per analogo reato, è stato tratto in arresto un altro soggetto residente nel luogo.

Trattandosi di provvedimento in fase di indagini preliminari rimangono salve le successive valutazioni in sede processuale

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.