Riunione pubblica – appello ai cittadini!

E’ tempo di agire! Si invitano tutti i concittadini alla riunione pubblica che ci sarà lunedì 6 novembre 2023, in Piazza Italia ...

E’ tempo di agire! Si invitano tutti i concittadini alla riunione pubblica che ci sarà lunedì 6 novembre 2023, in Piazza Italia (RC), alle ore 16:00.
Le motivazioni di tale appello sono sotto gli occhi di tutti, una città ridotta purtroppo ai minimi termini, dove i disservizi sono ormai eventi quotidiani, gran parte delle infrastrutture fatiscenti e inadeguate, cantieri perenni ed opere incompiute in ogni quartiere, mancanza di organizzazione del territorio, economia e turismo quasi inesistenti.
Non è più possibile tenere un territorio dalle enormi potenzialità in queste condizioni, pertanto chiunque abbia della coscienza e dell’amore per la propria terra non può rimanere oltre, inerte, ad assistere al quotidiano oltraggio compiuto da individui che non sono in grado di ricoprire incarichi all’interno della pubblica amministrazione.
Se a ciò si aggiunge che negli ultimi mesi ed anni tante componenti civiche hanno tentato di dare una mano agli amministratori per risolvere le criticità organizzative e per tutta risposta hanno ricevuto solo atti di ostruzionismo, non resta altra soluzione che porre fine al degrado generale dietro il quale vi sono puntuali colpe e responsabilità.
Si ricorda quindi l’appuntamento con la cittadinanza per lunedì 6 novembre 2023, in Piazza Italia (RC), alle ore 16:00, in occasione del quale si metterà in atto una decisiva azione dimostrativa verso coloro che siedono immeritatamente dentro i palazzi istituzionali.
L’evento sarà anche un’occasione per dare pubblica conoscenza alle testimonianze sui disagi e sui disservizi subiti dai singoli cittadini, pertanto tutti sono invitati a partecipare, con l’unica prescrizione di non portare alcun simbolo politico poiché la giornata dovrà rappresentare un’opportunità per unire tutte le persone che hanno veramente a cuore le sorti del territorio in cui vivono.
Il gruppo civico MITI UdS e la Rete dei Comitati di quartiere di Reggio Calabria.

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.