Il sindaco Giuseppe Falcomatà: “Grato all’impegno dei Vigili del fuoco, della Marina militare e Guardia costiera”.

Celebrata nella chiesa di San Giorgio al Corso la messa per Santa Barbara, patrona dei Vigili del fuoco e della Marina militare ...



Celebrata nella chiesa di San Giorgio al Corso la messa per Santa Barbara, patrona dei Vigili del fuoco e della Marina militare  

Il sindaco di Reggio Calabria e metropolitano, Giuseppe Falcomatà, ha preso parte alla messa per Santa Barbara, patrona dei Vigili del fuoco e della Marina militare. La liturgia è stata celebrata presso la chiesa di San Giorgio al Corso, alla presenza delle massime autorità civili e militari.

Per l’occasione il primo cittadino, a margine della messa ha voluto ricordare, ringraziandoli, gli uomini e le donne dei rispettivi corpi “impegnati quotidianamente per la tutela e la salvaguardia del nostro territorio, al servizio costante della comunità”.

“In questi giorni – ha aggiunto Falcomatà – ricordiamo il tragico evento del terremoto del 1908. La mostra allestita con grande cura artistica al Castello Aragonese, ci offre lo spunto per rendere omaggio ai primi soccorritori della nostra città, che vennero proprio via mare e l’impegno di coloro che anche con pochi mezzi, via terra, cercarono di salvare più vite possibili dopo la catastrofe”.

“Quel tragico sisma, che sconvolse l’area dello Stretto – ha evidenziato il primo Cittadino - ci fa ricordare come si sia evoluta la macchina dei soccorsi, che ha tra i suoi capofila il nostro Corpo dei Vigili del fuoco, tra i migliori al mondo, e il ruolo sempre più strategico della nostra Marina Militare e della Guardia costiera. Queste ultime intese anche come forze impegnate nella salvaguardia del nostro ecosistema marino e in speciali operazioni di salvataggio di vite umane”.

“Nel ringraziare tutti coloro che ogni giorno indossano una divisa al servizio dello Stato – ha concluso - rinnovo, a nome del Comune e della Città metropolitana, sentimenti di stima e gratitudine perché ‘chi salva una vita, salva il mondo intero’”.
@luigi.palamara

Il sindaco Giuseppe Falcomatà: “Grato all’impegno dei Vigili del fuoco, della Marina militare e Guardia costiera”. Celebrata nella chiesa di San Giorgio al Corso la messa per Santa Barbara, patrona dei Vigili del fuoco e della Marina militare   Il sindaco di Reggio Calabria e metropolitano, Giuseppe Falcomatà, ha preso parte alla messa per Santa Barbara, patrona dei Vigili del fuoco e della Marina militare. La liturgia è stata celebrata presso la chiesa di San Giorgio al Corso, alla presenza delle massime autorità civili e militari. Per l’occasione il primo cittadino, a margine della messa ha voluto ricordare, ringraziandoli, gli uomini e le donne dei rispettivi corpi “impegnati quotidianamente per la tutela e la salvaguardia del nostro territorio, al servizio costante della comunità”. “In questi giorni – ha aggiunto Falcomatà – ricordiamo il tragico evento del terremoto del 1908. La mostra allestita con grande cura artistica al Castello Aragonese, ci offre lo spunto per rendere omaggio ai primi soccorritori della nostra città, che vennero proprio via mare e l’impegno di coloro che anche con pochi mezzi, via terra, cercarono di salvare più vite possibili dopo la catastrofe”. “Quel tragico sisma, che sconvolse l’area dello Stretto – ha evidenziato il primo Cittadino - ci fa ricordare come si sia evoluta la macchina dei soccorsi, che ha tra i suoi capofila il nostro Corpo dei Vigili del fuoco, tra i migliori al mondo, e il ruolo sempre più strategico della nostra Marina Militare e della Guardia costiera. Queste ultime intese anche come forze impegnate nella salvaguardia del nostro ecosistema marino e in speciali operazioni di salvataggio di vite umane”. “Nel ringraziare tutti coloro che ogni giorno indossano una divisa al servizio dello Stato – ha concluso - rinnovo, a nome del Comune e della Città metropolitana, sentimenti di stima e gratitudine perché ‘chi salva una vita, salva il mondo intero’”.

♬ 史诗振奋大气 - 满世昌

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.