Polizia Locale: Smaltimento illecito di rifiuti. Eseguito il sequestro preventivo di un supermercato e di tre esercizi commerciali all'interno dello stesso.

Nella mattinata di oggi 16.1.2024, la Polizia Locale di Reggio Calabria ha dato esecuzione ad una misura cautelare reale emessa ...


Nella mattinata di oggi 16.1.2024, la Polizia Locale di Reggio Calabria ha dato esecuzione ad una misura cautelare reale emessa dal Gip preso il Tribunale di Reggio Calabria del sequestro preventivo di un supermercato sito nella zona sud della città,  e tre  ulteriori .punti vendita operanti all'interno della stessa struttura. 

La misura cautelare è  stata  richiesta ed ottenuta dalla locale Procura della Repubblica guidata dal Procuratore Giovanni Bombardieri sulla base delle risultanze investigative prodotte dal N.I.C. della Polizia Locale reggina, diretto dal Comandante.

Gli uomini del Comandante Zucco hanno accertato, anche tramite appositi dispositivi di  captazione video installati su disposizione della Procura della Repubblica,  che la struttura attinta dal’odierno sequestro,  smaltiva irregolarmente i rifiuti aziendali alimentando una discarica spontanea formatisi sulla pubblica via.

Sono indagati a vario titolo nell'indagine 12 persone tra rappresentanti legali e dipendenti delle aziende operanti all’interno della media struttura di vendita.
La gestione del supermercato e dei 3 esercizi commerciali insistenti all'interno è stata affidata ad un custode giudiziario individuato dal G.I.P..

Il provvedimento eseguito in data odierna costituisce un filone di indagine di una più vasta attività sviluppata dal N.I.C., che ha portato nei mesi scorsi al deferimento di circa 40 persone ed all’applicazione di quattro misure cautelarti personali restrittive della liberta personale 
Il procedimento è ancora in fase di indagini preliminari, pertanto le responsabilità penali dovranno essere accertate in fase processuale dall’Autorità Giudiziaria competente.

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.