Bannare le persone negative. Scelta positiva sui social.

Da quando ho preso quella decisione drastica di eliminare tutte le persone negative dalla mia vita virtuale, ho vissuto un incre...


Da quando ho preso quella decisione drastica di eliminare tutte le persone negative dalla mia vita virtuale, ho vissuto un incredibile balzo di visibilità. Era come se il mondo intero stesse finalmente riconoscendo il valore dei miei contenuti. Non potevo credere ai miei occhi quando ho visto il numero di seguaci sulla mia pagina ufficiale: più di 12mila persone interessate a ciò che avevo da dire e da condividere. E non era solo la quantità, ma anche la qualità del pubblico che avevo attirato.

Mi ritrovai nella top 1% dei diari più visti e di qualità in assoluto in Italia. Era come se avessi trovato la chiave per aprire le porte del successo e della riconoscibilità. La mia voce aveva finalmente trovato un pubblico che la apprezzava e la supportava.

Tutto questo era frutto di una scelta coraggiosa che avevo compiuto. Avevo deciso di tenere lontani i falsi amici, quelle persone che erano pronte a farmi pagare il prezzo del successo alla prima occasione. Non avevo più intenzione di sprecare il mio tempo con chi non meritava la mia attenzione.

Non era stato facile prendere quella decisione. Avevo dovuto affrontare le critiche di coloro che non comprendevano il motivo della mia scelta. Alcuni mi avevano accusato di essere egoista o arrogante. Ma io sapevo che avevo fatto la cosa giusta per me stesso e per il mio percorso.

Lontano dalle negatività, ho potuto concentrarmi sulla creazione di contenuti autentici e di qualità. Ho iniziato a condividere le mie passioni, le mie esperienze, ea parlare dei temi che mi stavano a cuore. Il mio pubblico ha risposto positivamente, manifestando il proprio apprezzamento attraverso like, commenti e condivisioni.

Ogni giorno mi svegliavo con la gratitudine di sapere di avere una comunità che mi sosteneva e che mi incoraggiava a continuare a fare ciò che amavo. Avevo finalmente trovato la mia tribù, persone che comprendevano la mia visione e con le quali potevamo condividere momenti di gioia e di ispirazione.

Il successo ottenuto non era solo una questione di numeri, ma di soddisfazione personale. Sentivo di essere riuscito a creare un ambiente positivo intorno a me, in cui l'energia negativa aveva perso potere. Era come se avessi liberato la mia anima da catene invisibili e potessi finalmente volare alto.

Quella scelta di eliminare le persone negative dai miei canali social non solo aveva cambiato la mia visibilità online, ma aveva anche trasformato la mia vita offline. Avevo imparato l'importanza di circondarmi di persone positive, di coloro che mi incoraggiavano e mi spingevano a diventare la migliore versione di me stesso.

Oggi, guardando indietro a quel momento in cui ho preso quella decisione, non posso fare altro che ringraziare il coraggio che ho avuto. Avevo scelto di mettermi al primo posto, di proteggere la mia energia e di perseguire la mia felicità senza compromessi. Non ero più disposto a permettere a nessuno di togliermi la gioia di vivere.

Con il passare del tempo, ho iniziato a realizzare che l'influenza positiva dei miei contenuti si estendeva ben oltre il mondo virtuale. Le persone mi scrivevano, raccontandomi di come i miei messaggi li avessero ispirati a fare cambiamenti positivi nelle loro vite. Le mie parole avevano il potere di toccare le corde più intime delle persone, di dar loro speranza e di spronarle a credere in se stesse.

Mi sono reso conto che il mio scopo non era solo quello di accumulare numeri o di essere un personaggio pubblico di successo. Il mio vero scopo era quello di condividere il mio percorso di crescita personale e di diffondere l'importanza di perseguire la propria felicità e autenticità.

Oltre ad avere una grande visibilità, ho avuto anche l'opportunità di incontrare persone straordinarie che condividevano i miei valori e le mie passioni. Abbiamo formato una rete di supporto reciproco, pronti a sostenerci l'un l'altro nei momenti di difficoltà e a celebrare insieme le vittorie.

Ogni giorno, mi sveglio con una gratitudine profonda per il cammino che ho intrapreso. Ho imparato che, a volte, bisogna allontanarsi da ciò che ci fa del male per aprirsi alle possibilità che il mondo ha da offrire. Ho imparato che la qualità delle persone che abbiamo intorno può influenzare in modo significativo la nostra felicità e il nostro successo.

La mia storia è diventata un esempio tangibile di come la scelta di allontanarsi da persone negative possa trasformare radicalmente la nostra vita. Ho scoperto che quando ci circondiamo di persone positive e di sostegno, diventiamo in grado di superare ogni ostacolo e di raggiungere risultati straordinari.

Oggi, sono grato per tutte le persone negative che ho allontanato, perché mi hanno insegnato il valore di me stesso e mi hanno spinto a creare una vita migliore. Non ho più tempo da sprecare con chi non mi apprezza o con chi cerca di trascinarmi verso il basso.

La mia storia continua ad evolversi, e sono pronto ad affrontare ogni sfida che mi si presenterà lungo il cammino. Ho imparato che la forza di una scelta può cambiare il corso della nostra vita e che noi siamo i veri artefici del nostro destino.

Quindi, ricorda, tieni lontani i falsi amici e le persone negative, non sprecare il tuo tempo con chi non ti apprezza. Vivi la tua vita con autenticità e cerca sempre di circondarti di persone che ti sostengano e ti ispirino. Il successo e la felicità sono alla tua portata, basta avere il coraggio di fare la scelta giusta.

Luigi Palamara

Ultimi 5 Articoli$type=blogging$m=0$cate=0$sn=0$rm=0$c=5$va=0

/gi-clock-o/ +LETTI DELLA SETTIMANA$type=list

/gi-fire/ ARTICOLI +LETTI DI SEMPRE$type=one

Marco Camilli di Aostaoggi continua a non pagare i giornalisti. Un INADEMPIENTE.